mercoledì 2 maggio 2012

Un cuore a pezzi non serve a niente

Se non siete in vena NON leggete questo libro. Davvero. Farò un breve riassunto, senza spoiler. C'è questo bambino, Jack che nasce la notte più fredda del mondo, così fredda che il suo cuore è congelato. La donna che lo fa nascere, quella che tutti ritengono essere una strega, lo salva, mettendo sul suo cuore un orologio a cucù. Lo cresce come se fosse la vera madre, ma sfortunatamente lui s'innamora di una piccola cantante spagnola e mezza cieca. Proprio quello che la madre adottiva non avrebbe voluto: dice che il suo cuore è più debole rispetto a quello degli altri e non sopravviverebbe alle pene d'amore. Mia nonna, la stregaccia wodoo, leggendo la trama ha borbottato qualcosa in tedesco, dicendo che era stato tutto copiato da una favola. Sarà...
Comunque può innervosire particolarmente chi ha il cuore a pezzi, chi è innamorato ed è disperato, un pò come mi sento io ora. Ci sono sempre degli inconvenienti nella vita, ma io ne sono stufastufastufaaaaaaa!!!
Finora ho avuto tanti bei momenti quanti brutti, ma vorrei smettere di soffrire "per amore". Ho quasi diciott'anni, "sono piccola", ma non si calcola il dolore vissuto in base all'età. Un castello di carte crolla in qualche secondo ed una vita in poco più. Julian è ancora qui, se è questo che vi chiedete, ma non so per quanto. E ho come al solito paura che le cose cambino. Che peggiorino. Quando vorrei solo il contrario. Se c'è una persona che ho mai amato in vita mia è lui. E' questo il mio problema, come quello di Jack: quando qualcuno è la tua vita è doloroso farne a meno. Non me la sento. Non posso.
Dalla meccanica del cuore:
Uno, non toccare le lancette.
Due, domina la rabbia.
Tre, non innamorarti, mai e poi mai.

10 commenti:

  1. Cassandre goditi l’amore e la vita.
    Te lo dice una persona che lo ha allontanato, forse più di una volta. Allora ero confuso e spaventato, oggi è diverso, non c’è la persona che vorrei amare... Ma arriverà ne sono sicuro. Tu invece hai la fortuna di amare qualcuno, vivi una bellissima storia, non pensare ad una fine che forse non ci sarà mai. Non ti dico che sarà tutto facile, i problemi ci sono sempre e comunque, se ci saranno affrontali, ma non farti il fegato marcio, perché così ti rovini la vita e questa storia. Te lo confermo io, ne sono un esempio.
    Un bacio ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo, seguirò il tuo consiglio. =)

      Elimina
  2. Sei giovane, non devo assolutamente, pensare al peggio.
    Ama il tuo boy!!

    RispondiElimina
  3. Non avvelenarti la vita, tanto anche se per disgrazia doveste rompere, a cosa ti sarà servito star lì a pensare "oddio, e se ci lasciamo?" a niente. Anzi, peggio, star lì a rimuginarci a volte fa peggio. Oltretutto ti avveleni i momenti belli che passi con lui. Non pensare al peggio, vivi il presente e goditelo!

    RispondiElimina
  4. Cerca di pensare al presente e non farti problemi per il futuro! ^_^ Per il resto... eccomi quà, se hai bisogno di consigli estetici chiedi pure!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, per il consiglio di estetica: io ho la pelle molto chiara,bianca in pratica, e tende a disidratarsi facilmente. Non so che cosa usare come fondotinta!

      Elimina
    2. Se hai la pelle molto secca ti direi di andare su un fondotinta fluido, o meglio ancora su una crema colorata, che in più idrata la pelle; tutto dipende da che coprenza vuoi (tieni conto che il fondo copre di più, a se non hai particolari imperfezioni ti consiglio la crema). per il colore ti consiglio di andare da Mac, lì di solito si riesce a trovare la tonalità per ogni tipo di carnagione (ora ha aperto anche lo store online), altrimenti se preferisci qualcosa di più economico so che anche la Maybelline fa un fondo abbastanza chiaro. Spero di esserti stata utile!! ^_^

      Elimina
  5. Passa da me che c'è un tag che ti apsetta se ti va ^_^

    RispondiElimina
  6. Se te la vivi così, nel terrore della perdita, non te la godi. Manco un pò. E questo a lungo andare può far sentire un grande peso anche alla persona che ti sta affianco... cerca di stare più serena! Lo so, mi dirai tu, na parola...

    RispondiElimina
  7. Non è questo. Rispondo a tutti la stessa cosa: gli errori fatti non si cancellano, anzi: ci sono delle conseguenze.

    RispondiElimina